Linee di vivencia

La vivencia

Si tratta di abitare i nostri gesti piuttosto che pensarli! (Rolando Toro)

La vivencia è l'emozione di sentirsi presenti nel qui ed ora.
È il linguaggio non verbale del corpo che coinvolge movimento, organi e stile di vita e possiede forti componenti cinestesiche capaci di risvegliare istinti, emozioni e sentimenti che producono effetti profondi ed armonizzanti su tutto l'organismo.
Rolando Toro definisce la vivencia "una porta attraverso la quale noi penetriamo nel puro spazio dell'essere. Spazio nel quale il tempo non esiste più e in cui noi siamo noi stessi, qui ed ora, per l'eternità".

Vitalità

La salute dipende da questo; dovrebbe essere un piacere sentire il calore che colpisce la nostra pelle, un piacere stare in piedi, sapere che le ossa si muovono agilmente sotto la carne" (Doris Lessig)

La linea della vitalità, legata alle prime esperienze di movimento e alla sensazione di energia, è l'espressione del potenziale genetico che l'individuo possiede per affrontare con impeto la vita e si manifesta attraverso la capacità di percepire ed esprimere la forza interiore, il coraggio, la connessione con la vita, ma comprende anche la capacità di mantenere l'equilibrio interno di regolazione dell'attività e del riposo nonostante gli stimoli ricevuti dall'ambiente esterno.

Sessualità

È qui, in questo corpo che vi sono i fiumi sacri: qui vi sono il sole e la luna così come tutte le mete di pellegrinaggio...Non ho ancora mai visto un tempio tanto luminoso quanto il mio corpo". (Saraha)

La linea della sessualità, legata alle carezze e al tipo di contatto fisico ricevuto nella primissima infanzia, comprende tutto ciò che ha a che fare con il piacere, i sensi, il contatto. E' la connessione con il desiderio, la capacità di sentire ed esprimere il piacere, percepire se stessi, viversi nel proprio corpo e trovare la gioia nelle piccole cose della vita.

Creatività

Ogni dipinto ha il proprio valore particolare, modo di evolvere... solo quando è finito il soggetto svela se stesso. (William Baziotes)

La linea della creatività è la funzione legata alla capacità di espressione verbale e non verbale ed è in relazione al grado di libertà avuta durante l'infanzia nell'esplorare il mondo con fiducia. Si esprime nella capacità di rinnovare e rigenerare la nostra vita seguendo un modello proprio, cioè osando ad essere se stessi, creando un percorso che risponda alle nostre esigenze profonde.

Affettività

Quando incontri qualcuno, ricorda che è un incontro sacro. Come lo vedi, così ti vedrai. Come lo tratti, così ti tratterai. Come pensi di lui, penserai di te stesso. Non dimenticare mai, perché in lui ti troverai o ti perderai.(A Course in Miracles)

La linea dell'affettività è la funzione che comprende la capacità di saper esprimere il mondo dei propri sentimenti, di vivere l'amicizia, l'altruismo e l'accettazione della diversità umana senza discriminazione. Si manifesta nel provare amore, solidarietà, generosità, entrando in armonia con se stessi e gli altri. Per Rolando Toro, creatore della Biodanza, l'affettività rappresenta "l'intelligenza della specie".

Trascendenza

Rallenta e goditi la vita. Andando troppo in fretta non perdi solamente il paesaggio, ma anche il senso di dove stai andando e perché. (Eddie Cantor)

La linea della trascendenza, culmine delle cinque linee espressive di un individuo, è la funzione umana legata a tutte le sensazioni interiori di pienezza, di espansione, di percezione e di intima comunione con tutte le manifestazioni della vita. È la capacità di superare la forza del proprio "io" e la possibilità di andare al di là dell'auto-percezione per identificarsi con l'unità della natura, l'essenza delle persone e, nell'atteggiamento ecologico, il rispetto amorevole verso tutto ciò che ci circonda.